Regolamento Martìn Skyrace Extreme

Organizzatori

Il Gruppo Sportivo Dilettantistico Team Martìn 10zerouno ASD, con il patrocinio del Comune di Mele, organizza domenica 17 Novembre 2019 l’EDIZIONE ZERO della Martìn Skyrace Extreme.
La gara è aperta a tutti gli atleti in possesso della vigente certificazione medica per l’idoneità alla pratica degli sport agonistici rilasciata dal medico di medicina sportiva valida alla data della gara, e che abbiano compiuto i 18 anni di età.

Modalità e quote di iscrizione
La quota di iscrizione è fissata a 50 Euro.
In caso di annullamento le quote di iscrizione verranno restituite per il 20% dell’importo previsto.

Le iscrizioni verranno aperte alle ore 12:00 del  15 Aprile 2019 sul portale di WEDOSPORT. Si prega di leggere attentamente il Regolamento di gara.

Una COPIA del CERTIFICATO MEDICO SPORTIVO AGONISTICO valido per il giorno della gara va allegata al modulo di iscrizione sul sito di WEDOSPORT.

UNICO metodo di pagamento previsto: CARTA Di CREDITO

ATTENZIONE. Le iscrizioni verranno confermate SOLO al ricevimento del certificato medico e dopo aver constatato l’avvenuto pagamento.

Il giorno della gara, domenica 17 novembre, le iscrizioni potranno essere fatte sul posto, fino ad esaurimento pettorali. In questo caso la quota salirà a 60 euro. E’ OBBLIGATORIO presentare COPIA del CERTIFICATO MEDICO SPORTIVO AGONISTICO. Per qualsiasi informazione inviare una mail a info@vertikalpuntamartin.it

Il numero massimo dei partecipanti è fissato a 50 atleti.

Ritiro pettorali

Il ritrovo è previsto dalle ore 7.30 presso la località di Acquasanta (Mele – Genova), sulla piazza antistante la Società di Mutuo Soccorso Libero Pensiero.

I pettorali potranno essere ritirati nella giornata di sabato dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e nella giornata di domenica dalle ore 7.30 alle 8.30

Tempo limite

Il tempo massimo per completare il percorso è di 6 ore.

Materiale obbligatorio

E’ obbligatorio portare con sé:

  • CASCO da ARRAMPICATA/SCI ALPINISMO*
  • IMBRAGO e LOUNGE*
  • giacca antivento/antipioggia
  • scarpe da trail running con buon grip e adatte alla tipologia del terreno
  • fischietto
  • coperta di sopravvivenza (Telo termico)
  • riserva idrica personale di almeno 0,5lt
  • banda elastica adesiva adatta a fare una fasciatura (minimo 80cm x 3cm)
  • telefono cellulare (inserire il numero di soccorso dell’organizzazione, non mascherare il numero e non dimenticare di partire con la batteria carica)

* L’Atleta potrà lasciare al bivacco del Pennello l’attrezzatura

ATTENZIONE. NON è previsto l’utilizzo dei bastoncini.

Il pettorale non può essere modificato, piegato o tagliato, e va indossato costantemente in vista.

Data la tipologia del percorso si consiglia di dotarsi di un mini kit di autosufficienza (borraccia, barrette energetiche ecc.). Saranno allestiti tre punti di ristoro di cui 2 con sola acqua e 1 con acqua, sali minerali, crostate, frutta fresca e frutta secca di cui usufruire nel rispetto di tutti i partecipanti.

Svolgimento manifestazione

Il briefing è fissato per le ore 8.45.
La partenza avrà luogo alle ore 9.00 dalla Piazza antistante la SMS Libero Pensiero in località Acquasanta, in modalità mass-start.

La gara si svolge su sentieri di montagna, con tratti impegnativi in salita e discesa. Ogni partecipante avrà cura di visionare le caratteristiche e le peculiarità del percorso accedendo al sito. Si richiede una buona preparazione fisica e la massima prudenza, oltre alla facoltà di valutare che le proprie capacità atletiche e tecniche siano commisurate allo sforzo ed alle difficoltà che si andranno ad affrontare

Il tracciato sarà segnalato con cartelli e bandelle ben visibili, ed è fatto assoluto divieto di uscire dal percorso indicato.

In caso di sopravvenute condizioni atmosferiche tali da costituire pericolo per i concorrenti, a giudizio insindacabile della Giuria potrà essere modificato il percorso o sospesa/annullata la competizione in qualsiasi momento.

Sono previsti 3 punto di ristoro:

  • sella della Baiarda – liquidi
  • bivacco Pennello – liquidi e solidi
  • Turchino – liquidi e solidi

Sono previsti 2 cancelli orari:

  • sella della Baiarda
  • bivacco Pennello

I cancelli orari verranno comunicati al più presto. Verrà obbligatoriamente vietato il proseguimento della gara ai concorrenti che superano i tempi sopra citati.

È obbligatorio comunicare al più vicino controllore il ritiro dalla gara, qualunque sia il motivo.

Porre attenzione nel consumare gli alimenti/bevande e non gettare rifiuti nella zona di ristoro, al fine di salvaguardare l’ambiente, pena incorrere nelle previste sanzioni e penalità (Prima sanzione 30’ minuti, seconda sanzione squalifica dalla gara).

Cronometraggio

Il cronometraggio sarà effettuato dalla Federazione Italiana Cronometristi.

Servizio di assistenza e servizio scopa

Durante lo svolgimento della gara l’assistenza medica sarà garantita dalla Croce Verde di Mele. Inoltre, nei punti più tecnici, sarà presente il Soccorso Alpino e la Protezione Civile di Mele.

Risultati
Verrà elaborata una classifica generale che sarà disponibile sul sito www.vertikalpuntamartin.it

Premiazioni

Le premiazioni verranno effettuate al termine della manifestazione, intorno alle ore 16.00, in località Acquasanta.

Verranno premiati:

– PRIMI 3 UOMINI ASSOLUTI

– PRIME 3 DONNE ASSOLUTE

Dichiarazione Privacy

I partecipanti all’evento, iscrivendosi alla manifestazione, dichiarano di accettare che le loro immagini, foto e/o video siano utilizzate per pubblicizzare l’evento e/o il territorio o per scopi affini. In conformità della legge n. 675/96 del 31.12.1996, art. 13 l’organizzazione informa che i dati personali raccolti saranno utilizzati esclusivamente per approntare l’elenco dei partecipanti, le varie classifiche e l’archivio. Gli stessi dati potranno essere utilizzati per l’invio di materiale informativo e/o pubblicitario, da parte dell’organizzazione o dai suoi partners. In qualsiasi momento è possibile correggere o cancellare questi dati.

Responsabilità

L’atleta, consapevole della responsabilità per dichiarazioni mendaci, riconosce e conferma:

di aver preso visione diretta del percorso di gara e di averlo, nel pieno delle proprie facoltà, ritenuto pienamente confacente al proprio livello tecnico; di essere ben consapevole che il suddetto percorso presenta tratti con corde fisse e passaggi esposti, seppure assistiti dal personale dell’organizzazione; di essere in possesso di un curriculum di skyrunning adeguato alla competizione cui si iscrive, avendo altresì in un recente passato preso parte ad analoghe manifestazioni e vantando comunque esperienza di montagna confacente ad affrontare il suddetto percorso; di essere stato doviziosamente informato dagli organizzatori della potenziale pericolosità della manifestazione che si svolge in ambiente di montagna, con i conseguenti ineliminabili pericoli oggettivi per tutti i concorrenti e di intendere, a fronte di detta consapevolezza, assumersene ugualmente il rischio; di esonerare espressamente gli organizzatori da ogni responsabilità per colpa non grave relativamente ad eventuale sinistro di cui l’atleta medesimo sia vittima.
Il Comitato non risponde dello smarrimento o sottrazione di materiale o effetti personali lasciati incustoditi prima, durante e dopo la gara, in zona partenza/arrivo, all’interno della struttura adibita a rinfresco e premiazioni.

Disposizioni finali 

Per quanto non contemplato in questo regolamento vige quello ISF (International Skyrunning Federation).

Il Direttore di gara

Alessio Alfier